Cinema e Serie tv

5 attori che hanno abbandonato la recitazione

Che cosa fareste se improvvisamente vi rendeste conto di essere diventati famosi ma che, in fin dei conti, la notorietà non era esattamente ciò che desideravate per la vostra vita?

Probabilmente è questo il dilemma che si sono trovati ad affrontare alcuni attori più o meno noti del piccolo e grande schermo prima di decidere di abbandonare la propria carriera.

Oggi quindi vi parliamo di 5 attori che, nonostante il successo, hanno preferito ritornare alla propria routine o, in ogni caso, imboccare una strada diversa dalla recitazione. Curiosi di sapere di chi si tratta?

Jack Gleeson alias Joffrey Baratheon

I fan di Game of Thrones non potranno mai dimenticarsi del piccolo ma spietato Joffrey Baratheon, uno dei personaggi più odiati (perché, dai, qualcuno lo ha amato?) e degli attori più capaci della serie di successo targata HBO.

Jack ha abbandonato gli schermi per ritornare con la testa sui libri e terminare così il proprio percorso universitario.

Danny Lloyd: il figlio del protagonista di Shining

Parliamo di una dei film più apprezzati di sempre, Shining, al cui interno ha recitato il giovanissimo Danny Lloyd nei panni, niente di meno, del figlio dello scriteriato Jack Torrance (Jack Nicolson). Nonostante la sua riconosciuta bravura, Danny ha preferito abbandonare le scene nel 1992.

Oggi è un professore di biologia presso l’università di Elizabethtown nel Kentaky. Chissà se ai suoi studenti insegnerà come proteggersi dall’ibernazione durante i mesi invernali.

La mitica Mara Wilson

Come non ricordarsi dell’adorabile piccola protagonista di Matilda 6 mitica, pellicola che non smette mai di stancare e di intenerire gli spettatori di tutte le età!

Abbiamo visto Mara Wilson anche in altri film di successo come Mrs. Doubtfire e Miracolo nella 34° strada, ma che fine ha fatto questa dolcissima bambina ormai diventata donna?

Nel 2009 ha conseguito la laurea alla scuola d’arte dell’Università di New York e oggi è una scrittrice e drammaturga. Ha prestato la propria voce recentemente come doppiatrice in Big Hero 6: la serie.

Amanda Bynes

I più romantici si ricorderanno de Le cose che amo di te, serie tv in cui l’ex attrice ha interpretato Holly, sorella leale di Valerie, con la quale nel corso della narrazione decide di andare a vivere.

L’abbiamo vista recitare per l’ultima volta nel 2010 accanto ad Emma Stone nel film Easy Girl. Dopo quest’ultima apparizione, Amanda ha deciso di lanciarsi nel mondo della moda, creando una propria linea di accessori e cosmetici, a quanto pare, però, andata fuori produzione.

La Bynes è stata poi al centro dell’attenzione mediatica a causa della sua vita turbolenta, segnata dall’abuso di droghe e dalla diagnosi di schizofrenia.

La divina Greta Garbo

Chiudiamo questa breve carrellata parlando di una delle attrici più famose della storia del cinema.

Negli anni Trenta la Garbo recitò in film diventati dei grandi classici: Grand Hotel (1932), La regina Cristina (1933), Anna Karenina (1935). La stupenda attrice svedese però, dopo il disastroso flop del film Non tradirmi con me (1941), non riuscì a sopportare l’insuccesso, decidendo di abbandonare per sempre le scene.

Da quel momento, e fino alla sua morte avvenuta nel 1990, l’attrice si ritirò a vita privata, cercando il più possibile di non rilasciare interviste e rifiutando qualsiasi proposta per tornare a recitare. Furono rari gli scatti di cui fu protagonista per i quali rilasciò il proprio consenso.

Morì il giorno di Pasqua nel 1990, sola, in una clinica di Mahanattan.


Se vi appassiona il mondo del Cinema e Serie tv e siete alla ricerca di consigli su film e serie da vedere, correte a visitare la nostra sezione dedicata! 🙂

Vi aspettiamo sulle nostre pagine Instagram e Facebook per tante curiosità e quiz a tema 😀

Ah! Se vi è piaciuto l’articolo, condividetelo con i vostri amici! 😉

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: