Cinema e Serie tv

La scritta Hollywood: storia del simbolo del cinema

Nove lettere bianche, alte 9 metri e larghe 15. Un’insegna monumentale che è diventata non solo il simbolo della città di Los Angeles, ma anche del cinema internazionale.

Sapevate però che in principio lo scopo dell’installazione della scritta Hollywood era un altro? E che il nome che oggi leggiamo è in realtà un’abbreviazione di uno composto da 13 lettere?

Ma andiamo con ordine…

Un nuovo quartiere ai piedi del Mount Lee

Era il 1923 quando sul Mount Lee venne posizionata per la prima volta la scritta che avrebbe dovuto promuovere un nuovo quartiere in costruzione, così da pubblicizzare e vendere gli appartamenti in quella zona.

Il nome del quartiere? Hollywoodland!

L’insegna fu realizzata con sottili fogli di metallo, cavi di corda e pali di legno, illuminata da circa quattromila lampadine a intermittenza: prima “Holly”, poi “wood”, dopo “land” e infine la scritta nella sua interezza.

Questa installazione sarebbe dovuta essere temporanea, il tempo necessario per vendere le palazzine. Non fu però rimossa dopo il periodo previsto, perché in quegli anni l’industria del cinema stava attraversando un periodo di forte crescita e l’imponente scritta iniziava a configurarsi come il simbolo della città.

Da Hollywoodland a Hollywood

L’insegna venne poi lasciata in stato di abbandono fino al 1949, quando venne ceduta alla città di Los Angeles, insieme al terreno sul quale si erge.

Furono poi gli stessi produttori degli Studios a finanziare il suo restauro e a decidere di rimuovere le ultime quattro lettere, “land”, in modo che rimanesse solo il nome del distretto e non più quello dell’investimento edilizio.

Dall’abbandono alla fondazione della “Hollywood Sign Trust”

Nonostante il restauro del 1949, la scritta iniziò a deteriorarsi nuovamente, perché i materiali con i quali era stata realizzata erano ancora quelli del 1923.

Alcune lettere si rovinarono: la prima “O” perse la parte superiore, la seconda scomparve definitivamente.

Nel 1978 però Hugh Hefner, il fondatore di Playboy, organizzò una festa di raccolta fondi per restaurare la scritta. Furono donati più di 250 mila dollari, grazie alle offerte di vari personaggi, tra cui Giovanni Mazza, produttore italiano, e un misterioso offerente a cui, a quanto pare, è stata dedicata la lettera “L”.

La scritta Hollywood venne quindi sostituita con una nuova, realizzata però questa volta con materiali più resistenti e duraturi.

Sempre quell’anno, fu istituita la fondazione Hollywood Sign Trust, attiva ancora attualmente per raccogliere fondi e occuparsi della manutenzione della scritta.

Chicca curiosa: la fondazione ha recentemente messo a disposizione un servizio webcam per ammirare la scritta “Hollywood” 24 ore su 24!


Vi appassionano le curiosità legate al mondo del cinema? Vorreste per esempio sapere quale è stato il primo film horror della storia? Allora non perdetevi l’articolo Miscellanea di curiosità cinematografiche!

E se volete scoprire i nomi degli attori che hanno abbandonato la recitazione consultate la nostra sezione Cinema e Serie tv. 🙂


Vi aspettiamo sulle nostre pagine Facebook e Instagram 😉

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: