• Libri

    La fanciulla delle fate

    Cambiamento. Una parola che a volte spaventa, altre volte incuriosisce ed altre ancora richiama il profumo di libertà. La storia che racconta Luciano Ricci ne La fanciulla delle fate è quella di una scelta coraggiosa, di un cambiamento necessario. Una vita sicura o un atto di coraggio? La protagonista del racconto è Anna, un’ex pallavolista caparbia e combattiva. La bellissima donna è però ingabbiata in un matrimonio sterile e ormai privo di stimoli. Non ha il coraggio di lasciare Roberto e così cerca di reprimere la sua infelicità impiegando tutte le sue energie nel lavoro e nel ruolo di allenatrice di una squadra femminile di pallavolo. Dall’altra parte c’è Teresa,…

  • Libri

    Il Maestro dei morti

    Un romanzo che sprigiona mistero e che trascina il lettore nei suoi enigmi avvolgendolo in un’atmosfera noir. Yannick Roch offre un salto nel passato per risolvere un oscuro caso nella Parigi del 1933. La trama Géraldine, moglie di un ricco editore di Parigi, Ambroise Lathune, svanisce improvvisamente nel nulla. La polizia indaga da settimane, ma senza successo. Sfinita dal dolore e preoccupata, la giovane figlia Sophie decide di rivolgersi a due investigatori privati con la speranza di una svolta decisiva. Renard e Tortue, colleghi affiatati, non aspettavano altro: convinti delle loro capacità, e con quel quid in più rispetto alle forze dell’ordine, accettano di buon grado di aiutarla e si…

  • Libri

    Torino, scena del crimine

    Torino rappresenta, fin dagli albori del cinema, un polo di attrazione eccezionale per i registi italiani e non. Con i suoi monumenti, le sue piazze e i suoi vicoli diviene lo scenario perfetto per pellicole ad alta tensione. Nel saggio Torino scena del crimine edito da Yume Edizioni, Andrea Valentini accompagna il lettore per le strade della città alla scoperta di tutti i film horror, thriller, gialli, polizieschi e noir che l’hanno prediletta come set. Una parabola cronologica Scelto come comune denominatore il genere da brivido in tutte le sue sfaccettature, l’autore descrive, uno a uno, i film dal 1946 ai giorni nostri anche con un ricco corredo di immagini.…

  • Libri

    Silenzio, si gira! La straordinarissima avventura del cinema muto torinese

    Forse non tutti sanno che il capoluogo piemontese è stato, agli inizi del XX secolo, il protagonista indiscusso del cinema internazionale. Il saggio di Enrico Giacovelli Silenzio, si gira! La straordinarissima avventura del cinema muto torinese, edito da Yume Edizioni, ha quindi il chiaro intento di riportare alla memoria di tutti noi, amanti del cinema e simpatizzanti di questa arte, il periodo di grandissima fioritura del cinema che rese Torino la caposcuola della produzione cinematografica successiva, anche di quella della stessa, e più fortunata, Hollywood. In questo senso, il lavoro di Giacovelli si propone di portare alla luce non solo i luoghi piemontesi che nei primi anni del Novecento videro…

  • occhi lucidi libro di claudio secci
    Libri

    “Occhi lucidi” di Claudio Secci

    Si può attraversare il dolore correndo a piedi nudi sull’erba, fino ad arrivare ad aprire, a poco a poco, la porta verso una nuova esistenza, nella quale amore e affetto sincero liberano dalla sofferenza e fanno venire gli occhi lucidi, consapevoli che la vita può essere ancora bella. Il percorso che affronta Gisèle in questo secondo capito della sua avventura, “Occhi lucidi“, è disseminato da nuove scoperte che l’accompagnano verso la piena maturità. In “A piedi nudi” abbiamo lasciato la piccola quattordicenne alle braccia materne di Josephine e ora, in apertura del secondo romanzo, la troviamo quasi diciottenne con una forza in più, quella datale da qualcuno che la ama…

  • Libri

    “Autopsia di un’emozione” di Ilaria Caserini

    Era stata sempre lei a inculcarmi nella testa che non ero all’altezza dei miei sogni. E ancora, era stata lei a offuscarmi la testa e il cuore, rendendomi prigioniera delle mie paure, dei miei limiti, e di me stessa. Era stata lei a sabotare la mia esistenza. Nel suo romanzo d’esordio, Ilaria Caserini immerge il lettore in un viaggio abissale alla scoperta di un Mostro, presente ma spesso invisibile, chiamato depressione. Date le sue peculiarità, viva dentro perchè sentita e morta fuori perchè non percepita, si rende quindi necessaria una vera e propria autopsia. Il bisturi, dopo profonde analisi, giunge alla diagnosi: un messaggio importante, fondamentale. La trama Anna Corsi…

  • Libri

    “Il diario. Un destino già scritto” di Gabriele Missaglia

    Che cosa fareste se vi fosse data la possibilità di conoscere il vostro futuro? Ne “Il diario. Un destino già scritto” l’autore Gabriele Missaglia affronta il delicato e annoso tema della predestinazione in chiave esistenzialista e postmoderna. A una prima lettura, le vicende dei tre protagonisti danno vita a un romanzo che sugli scaffali di una libreria scrupolosamente suddivisa per generi troveremmo fra i thriller di stampo psicologico. Ma quando si parla di postmodernismo, si sa, il concetto stesso di categoria viene meno. Ed ecco che, a mio avviso, le vicende raccontate da Gabriele Missaglia si trasformano in attenuante e pretesto per indagare il tema della predestinazione a trecentosessanta gradi attraverso un personaggio in particolare, Andrew.…

  • Libri

    “Scassy e la magia dei boschi incantati”

    “Io credo che le fiabe, quelle vecchie e quelle nuove, possano contribuire a educare la mente. La fiaba è il luogo di tutte le ipotesi: essa ci può dare delle chiavi per entrare nella realtà per strade nuove, può aiutare il bambino a conoscere il mondo.” Gianni Rodari, La freccia azzurra L’avido lettore di oggi è quasi sempre stato in principio un bambino interessato ai libri. E sono i più grandi, spesso, ad aver alimentato in loro l’iridescente fiamma della letteratura. Genitori, nonni, zii, fratelli e sorelle maggiori, persone in qualche modo legate a quei piccoli lettori in erba. Se cercate dunque un libro divertente e allo stesso tempo educativo…

  • Libri

    Nella mente e nel…fisico del poeta. Saggio psico-antropologico su Giacomo Leopardi

    L’indagine su uno dei più grandi scrittori del XIX secolo ha riguardato la ricerca filosofica del pensiero che ha generato il genio leopardiano. Le tematiche affrontate dal poeta di Recanati sono state così inserite nel filone del pessimismo cosmico di cui Leopardi è stato portavoce in più di una delle sue opere. Mariano Luigi Patrizi invece affronta la questione scegliendo di privilegiare un nuovo punto di vista: quello psicologico e antropologico, accantonando dunque le matrici di stampo più prettamente filosofico e letterario. L’autore nel Saggio psico-antropologico su Giacomo Leopardi edito nel 1896, di cui in questo libro si offre una selezione dei capitoli più rilevanti, porta alla luce la stretta…

  • Libri

    Il pittore maledetto. Storia violenta di Caravaggio

    Il successo di Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, deriva dalla maestria con la quale il pittore riuscì a dosare sulla tela luci e ombre plasmando soggetti e situazioni secondo un realismo violento, spiazzante. Deciso a combattere l’uniformità secolare di schemi compositivi antiquati, puntò al “vero” in un’ottica di pittura che poco o niente aveva in comune con quella dei suoi maestri e contemporanei. Interpretando il chiaroscuro in maniera straordinaria e assolutamente innovativa per l’epoca, l’artista lombardo rivoluzionò il concetto stesso di arte. Mariano Luigi Patrizi, medico e fisiologo recanatese, ha analizzato il genio di Caravaggio da una nuova e interessante prospettiva antropologica: secondo lo studioso, molte delle opere del pittore…