• Storia

    I 7 strumenti di tortura più terrificanti della storia

    Innocente fino a prova contraria La presunzione d’innocenza è il principio giuridico secondo il quale un imputato (cioè un soggetto accusato di reato) è considerato innocente fino al momento in cui la pubblica accusa non dimostra concretamente, per mezzo di prove oggettive, il presunto grado di colpevolezza.  Tale principio deriva dall’articolo 11 della Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948, importante documento firmato da 48 dei 58 paesi al tempo membri dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.  La presunzione d’innocenza è a oggi principio adottato dalla maggior parte dei paesi europei. Ma in tempi più bui e non troppo lontani chi era accusato di eresia o di crimini più o meno gravi veniva messo…

  • Dal libro al film,  Libri

    Trainspotting: dal libro al film

    Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos’altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l’eroina?” Crudo, esplicito, attuale, girato in appena due mesi con un budget low cost, sensazionale dal punto di vista registico, pensato per colpire mente e stomaco di coloro che a occhi chiusi scelgono di salire su treni che percorrono binari sicuri per tappe obbligate. Renton, Sick Boy, Begbie, Spud e Tommy quei treni preferiscono guardarli passare (letteralmente Trainspotting significa “guardare i treni passare“) rimanendo a terra (in tutti i sensi).  Non si tratta di ribelli. I protagonisti di Trainspotting  sopravvivono ed esistono a modo loro tra droghe pesanti, dipendenza da…

  • le origini dell'albero di Natale
    Storia

    Le origini dell’albero di Natale

    Passato l’8 dicembre siamo ufficialmente tutti in attesa del Natale. Proprio nel giorno dell’Immacolata Concezione si è soliti seguire una delle tradizioni più diffuse al mondo: addobbare l’albero di Natale (anche se io ammetto di essere una di quelle miscredenti che lo ha fatto prima… :D). Palline colorate, luci, festoni e chi più ne ha più ne metta sono gli svariati modi utilizzati per realizzare l’albero perfetto. Si crea così in casa, in ambienti chiusi o all’aperto quella tipica atmosfera che accompagna lo spirito natalizio in attesa dell’effettiva celebrazione del Natale. Ma quali sono le origini dell’albero di Natale? L’albero come simbolo della vita Anche prima del Cristianesimo, in moltissime…

  • Dal libro al film,  Libri

    Jane Eyre: dal libro al film

    Jane Eyre di Charlotte Brontë è un grande classico della letteratura inglese della metà del XIX secolo. Rappresenta, per me, uno dei libri più emozionanti che abbia mai letto ed è per questo che lo considero il mio preferito. Conoscevo la storia perché l’avevo studiata al liceo, durante le lezioni di letteratura inglese: giusto un accenno sull’opera più famosa della scrittrice, che comunque era bastato ad accendere un piccolo barlume di curiosità. Spento per alcuni anni, il barlume si è poi riacceso qualche anno fa grazie alla visione di uno dei suoi adattamenti cinematografici che mi ha colpito così tanto da spingermi a leggerne l’edizione integrale. Quindi, forse, anche voi…

  • Storia

    Guida al sacrificio animale nella Roma classica

    Il sacrificio è una pratica rituale d’importanza fondamentale nella religione di molte culture. In particolare, al tempo dei romani il sacrificio animale era attività di routine fortemente connessa alla pratica religiosa. Nella Roma classica (I secolo a.C – III secolo d.C) il sacrificium  era essenziale per mantenere la pax deorum, la pace tra gli dei e gli uomini: più gli uomini celebravano sacrifici, più gli dei del pantheon romano li ricompensavano con la propria benevolenza. Era inoltre necessario propiziarsi il favore degli dei per numerose attività del quotidiano ed evitare l’ira delle divinità più pericolose rendendo loro frequentemente omaggio. Ma soprattutto il sacrificium era considerato dai romani vero e proprio strumento di comunicazione che…

  • Letteratura

    Le parole latine che usiamo nell’italiano

    Si sa, la polemica sull’utilità dell’insegnamento del latino è sempre accesa. Chi vi è a favore afferma che il latino, essendo la nostra lontana lingua madre, sia da continuare a studiare per capire meglio le strutture della lingua italiana, oltre che per comprendere quanto i nostri modi di parlare, e gli stessi modi di pensare, siano in realtà figli di una cultura e di una lingua che ancora oggi, senza saperlo, parliamo. Dall’altra parte, gli oppositori etichettano il latino come “lingua morta“, evidenziando quindi l’inutilità di studiarla nelle scuole. Il fatto che esso non si parli più è motivo più che sufficiente per ritenere che nel liceo il suo insegnamento…

  • Cinema e Serie tv

    Halloween 2018: 5 film horror, 5 dimore oscure

    In occasione di Halloween, vi consiglio 5 film horror che potranno tenervi compagnia, una compagnia forse un po’ tetra, nella notte più spaventosa dell’anno. Si tratta di film che tengono con il fiato sospeso, perchè hanno continui e inattesi colpi di scena che fanno crollare le certezze che si pensava di aver acquisito. Sono accomunati dalla presenza, forte e decisamente centrale, di dimore oscure, costruite con tensione e ammobiliate con terribili segreti. THE OTHERS 2001, regia di Alejandro Amenabar, con Nicole Kidman Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, una donna vive con i suoi due figli in una vecchia villa, isolata e costantemente immersa nella nebbia. I piccoli, colpiti…

  • Cinema e Serie tv

    Breaking Bad e Better Call Saul: le affinità tra i protagonisti

    Breaking Bad, serie di successo del 2008 diretta da Vincent Gilligan, si è conclusa nel 2013, dopo avere tenuto incollati migliaia di spettatori che, puntata dopo puntata, si sono appassionati alla storia di Walter White, alias Heisenberg. Attraverso un climax ascendente, la narrazione parte dal racconto della monotona vita del protagonista, alle prese con il suo ruolo di professore di chimica, che viene bruscamente a scontrarsi con la tragica scoperta del cancro. Il terribile male allora si presenta come causa necessaria e sufficiente per dare avvio all’articolato mondo che Walter costruirà attorno a sé, dando sfogo al suo grande talento nel campo della chimica, talento però messo a servizio dell’illegalità.…

  • Letteratura

    ELSA MORANTE: UNA VITA CON LA PENNA IN MANO

    Elsa Morante (Roma, 1912-1985) è stata una delle più grandi scrittrici del Novecento italiano. Si è distinta nel panorama letterario per la sua penna, sempre carica di spirito indipendente. Coraggiosa, curiosa, determinata, instancabile autrice dall’animo sensibile, ha sempre ascoltato se stessa, senza farsi influenzare dal pensiero o dalla volontà altrui. Ha davvero trascorso la sua vita con la penna in mano: fin dalla più tenera età, ha inseguito il sogno di scrivere e di raccontare. Ci è riuscita e ci ha lasciato dei romanzi densi di emozioni, i quali, secondo me, meritano di essere letti almeno una volta nella vita. UNA NATURALE PROPENSIONE PER LA SCRITTURA «La mia intenzione di…

  • Storia

    Manga, anime e… Giappone!

    La parola manga deriva dall’unione di due kanji: man (漫) che significa “libero, stravagante” e ga (画), “immagine, disegno”. In Giappone il termine indica in generale i fumetti di piccolo formato, indipendentemente dalla nazionalità, dal target e dal tema con cui in Occidente si tende a classificare il genere. Il manga è parte integrante della cultura nipponica, forma d’arte intensamente espressiva, diffusa in Asia tanto quanto la letteratura e il cinema. In che cosa si differenzia dal classico fumetto? Impaginazione Se vi trovate a sfogliare un manga per la prima volta, proverete    inevitabilmente un senso di spaesamento. Rispetto ai fumetti occidentali, infatti, il manga richiede un ordine di lettura…