• Cinema e Serie tv

    La scritta Hollywood: storia del simbolo del cinema

    Nove lettere bianche, alte 9 metri e larghe 15. Un’insegna monumentale che è diventata non solo il simbolo della città di Los Angeles, ma anche del cinema internazionale. Sapevate però che in principio lo scopo dell’installazione della scritta Hollywood era un altro? E che il nome che oggi leggiamo è in realtà un’abbreviazione di uno composto da 13 lettere? Ma andiamo con ordine… Un nuovo quartiere ai piedi del Mount Lee Era il 1923 quando sul Mount Lee venne posizionata per la prima volta la scritta che avrebbe dovuto promuovere un nuovo quartiere in costruzione, così da pubblicizzare e vendere gli appartamenti in quella zona. Il nome del quartiere? Hollywoodland!…

  • Cinema e Serie tv

    5 attori che hanno abbandonato la recitazione

    Che cosa fareste se improvvisamente vi rendeste conto di essere diventati famosi ma che, in fin dei conti, la notorietà non era esattamente ciò che desideravate per la vostra vita? Probabilmente è questo il dilemma che si sono trovati ad affrontare alcuni attori più o meno noti del piccolo e grande schermo prima di decidere di abbandonare la propria carriera. Oggi quindi vi parliamo di 5 attori che, nonostante il successo, hanno preferito ritornare alla propria routine o, in ogni caso, imboccare una strada diversa dalla recitazione. Curiosi di sapere di chi si tratta? Jack Gleeson alias Joffrey Baratheon I fan di Game of Thrones non potranno mai dimenticarsi del…

  • Libri

    Dante e la tartaruga

    Ma se ti capitasse la possibilità di rapinare una banca o di mettere a segno un colpo, una cosa qualsiasi, tu cosa faresti? Dante e la tartaruga, romanzo di esordio di Vincenzo Spinelli, si affaccia al panorama letterario contemporaneo senza timore, mettendo in scena l’incontro perfetto tra grottesco, umorismo e ironia. La storia ha come protagonista Dante Chitano che, nel mezzo del cammin della sua vita, decide di architettare un piano per poter finalmente essere risarcito in seguito a tutte le pene che ha vissuto. Dante vive con Elena, la sua dolce e comprensiva compagna, conducendo insieme a lei un’esistenza precaria ed economicamente frustrante. Lui è senza lavoro e passa…

  • Letteratura

    La letteratura picaresca e la storia degli antieroi

    Fin dai suoi esordi, la letteratura racconta l’essere umano in tutte le sue sfaccettature. Ne evidenzia i desideri, i sogni e le emozioni, analizzandoli da un punto di vista poliprospettico. La letteratura altro non è, insomma, che la storia dell’uomo. Una storia in cui non solo tutti noi possiamo riconoscerci, ma anche grazie alla quale possiamo imparare per allargare la nostra conoscenza del mondo e di chi ne fa parte. I romanzi e le opere letterarie infatti possono dar voce a tutti i tipi umani, anche a quelli che non riescono ad affermarsi così come la società vorrebbe. Si tratta di antieroi che sopravvivono, si adattano e lottano incessantemente contro…

  • Libri

    La fanciulla delle fate

    Cambiamento. Una parola che a volte spaventa, altre volte incuriosisce ed altre ancora richiama il profumo di libertà. La storia che racconta Luciano Ricci ne La fanciulla delle fate è quella di una scelta coraggiosa, di un cambiamento necessario. Una vita sicura o un atto di coraggio? La protagonista del racconto è Anna, un’ex pallavolista caparbia e combattiva. La bellissima donna è però ingabbiata in un matrimonio sterile e ormai privo di stimoli. Non ha il coraggio di lasciare Roberto e così cerca di reprimere la sua infelicità impiegando tutte le sue energie nel lavoro e nel ruolo di allenatrice di una squadra femminile di pallavolo. Dall’altra parte c’è Teresa,…

  • Storia

    Come sono nati i cognomi italiani?

    Perché tutti noi abbiamo un cognome? Quando è nata la necessità di attribuire a un individuo, oltre un nome, anche un cognome? E che cosa significa poi “cognome“? In questo articolo ripercorreremo il percorso che, partendo dall’antica Roma, ha visto la nascita e l’affermazione dei cognomi quale sistema per distinguere tra di loro le persone. Vi piacerebbe poi sapere quali sono i cognomi più diffusi in Italia? 😉 Allora continuate con la lettura. 🙂 Il sistema antroponimico Esiste una disciplina che studia i nomi propri e i nomi di famiglia evidenziandone in particolare i rapporti culturali, politici e istituzionali a essi legati: si tratta dell’Antroponomastica. Il sistema antroponimico contemporaneo è…

  • Libri

    Silenzio, si gira! La straordinarissima avventura del cinema muto torinese

    Forse non tutti sanno che il capoluogo piemontese è stato, agli inizi del XX secolo, il protagonista indiscusso del cinema internazionale. Il saggio di Enrico Giacovelli Silenzio, si gira! La straordinarissima avventura del cinema muto torinese, edito da Yume Edizioni, ha quindi il chiaro intento di riportare alla memoria di tutti noi, amanti del cinema e simpatizzanti di questa arte, il periodo di grandissima fioritura del cinema che rese Torino la caposcuola della produzione cinematografica successiva, anche di quella della stessa, e più fortunata, Hollywood. In questo senso, il lavoro di Giacovelli si propone di portare alla luce non solo i luoghi piemontesi che nei primi anni del Novecento videro…

  • Pittura

    La perfetta imitazione della realtà: l’Iperrealismo

    No, non è la foto di una nuotatrice appena uscita dall’acqua. Si tratta di una scultura che è stata esposta alla Biennale di Venezia 2017, dal titolo The Midpoint. Sbalorditivo, vero? 😮 Quest’opera è stata realizzata da Carole A. Feuerman, artista considerata una tra i tre maggiori esponenti dell’Iperrealismo americano. L’Iperrealismo però non realizza solo sculture, ma anche dipinti e raffigurazioni. In effetti, guardando uno di questi dipinti, è difficile credere che ci si trovi davanti a un quadro e non a una fotografia! Ma andiamo con ordine. Cos’è l‘Iperrealismo? Chi sono i suoi maggiori esponenti? Facciamo un breve excursus storico prima di vedere le opere che vi lasceranno sicuramente…

  • occhi lucidi libro di claudio secci
    Libri

    “Occhi lucidi” di Claudio Secci

    Si può attraversare il dolore correndo a piedi nudi sull’erba, fino ad arrivare ad aprire, a poco a poco, la porta verso una nuova esistenza, nella quale amore e affetto sincero liberano dalla sofferenza e fanno venire gli occhi lucidi, consapevoli che la vita può essere ancora bella. Il percorso che affronta Gisèle in questo secondo capito della sua avventura, “Occhi lucidi“, è disseminato da nuove scoperte che l’accompagnano verso la piena maturità. In “A piedi nudi” abbiamo lasciato la piccola quattordicenne alle braccia materne di Josephine e ora, in apertura del secondo romanzo, la troviamo quasi diciottenne con una forza in più, quella datale da qualcuno che la ama…

  • Cinema e Serie tv

    Serie tv: 3 cattivi a cui non puoi fare a meno di affezionarti

    La netta contrapposizione tra il bene e il male è figlia di una tradizione che vede l’eroe come il buono, il portatore di valori importanti come lealtà, rispetto verso il prossimo, coraggio, determinazione. Il tutto finalizzato a far sì che il cattivo venga sempre sconfitto. Negli ultimi anni questa visione sta lentamente lasciando spazio alla caratterizzazione dei “cattivi” o “villains” molto spesso assunti come stessi protagonisti delle vicende. Ciò che viene reputato un modo di agire “malvagio” trova giustificazioni nelle sue ragion d’essere. Il fenomeno delle serie tv, che tanto ci appassiona, ha portato alla luce questo aspetto, attraverso grandi capolavori che lo hanno sviluppato in un arco narrativo molto…